L’esperienza soggettiva dello psichiatra nell’incontro interculturale

L’articolo Clinician’s Subjective Experience in the Cross-cultural Psychiatric Encounter, pubblicato nel settembre 2020, nasce dalla riflessione su come la non appartenenza dello psichiatra e del paziente allo stesso “mondo culturale” possa influire sull’impressione clinica e sul processo diagnostico attraverso la dimensione intersoggettiva dell’incontro.